Sì. L’essiccazione è di per sé un metodo di conservazione degli alimenti ecologico. Essiccare con Klima Dry System, rispetto ad altri essiccatori, è ancora più ecologico perché dotato di un sistema di ricircolo dell’aria che permette un grande risparmio energetico, quindi minori emissioni e più rispetto per l’ambiente.
No. L’essiccazione è un processo totalmente naturale, che non richiede l’uso di conservanti o di altre sostanze artificiali e non prevede alcun procedimento chimico o meccanico.

La quasi totalità delle tecnologie di essicazione presenti sul mercato adotta un sistema di ventilazione con flusso d’aria verticale, che si muove dal basso verso l’alto. Il limite di tali apparecchi è che l’aria, immessa in circolo, si satura di umidità incontrando i primi cestelli e trascina l’acqua accumulata verso quelli superiori, impedendo una corretta essiccazione dei prodotti posizionati più in alto. Non solo, questo sistema interferisce con la sonda di rilevamento dell’umidità interna, il cui corretto funzionamento è indispensabile per ottenere risultati di qualità.


Occorre inoltre porre molta attenzione a come vengono posizionati gli alimenti nei cestelli. Con una ventilazione verticale, se i prodotti inseriti nei primi cestelli in basso sono troppo ravvicinati, formano un vero e proprio tappo che impedisce al flusso d’aria di arrivare ai prodotti contenuti negli altri cestelli. Gli alimenti dovranno quindi essere diradati, riducendo così notevolmente la capacità di carico.


Ancor più problematica è la non uniformità di essicazione sui vari piani. Il flusso d’aria verticale obbliga l’operatore a tenere sotto controllo periodicamente l’attività e a spostare i cestelli da un piano all’altro in diversi momenti del processo per ottenere un’essiccazione la più possibile omogenea ed evitare di bruciare i prodotti posti nei primi ripiani e lasciar ammuffire gli ultimi.


Un ultimo svantaggio è l’impossibilità di essiccare contemporaneamente prodotti diversi, pena il miscuglio e la contaminazione di aromi, profumi e gusti tra un prodotto e l’altro.

Gli elementi fondamentali sono quattro: spessore, acquosità, temperatura e umidità.


Spessore: più un prodotto è sottile, più breve sarà il tempo richiesto per essiccare. Ogni alimento ha una propria forma e dimensione. Più grosse sono le fette o i prodotti interi che disponiamo sul cestello, più tempo sarà necessario al processo per essere ultimato.


Acquosità: più un alimento contiene acqua, più il tempo di essiccare si allunga. Anche la quantità di acqua presente naturalmente in ogni cibo influisce sulla durata richiesta per ottenere l’alimento essiccato. La percentuale di acqua contenuta nei cibi è variabile e l’operatore non più agire su questo fattore così come al contrario può farlo sullo spessore del prodotto, che può essere ridotto o tagliato.


Non potendo influire su questa variabile bisognerà tenere conto che alcuni alimenti richiederanno necessariamente più tempo rispetto ad altri ma rispettando i programmi di Klima Dry System non dovrete preoccuparvi di nulla.



Temperatura: più è alta la temperatura impostata, più si ridurranno i tempi di essiccazione.
Lavorare a temperatura elevate consente di accorciare i tempi medi di lavorazione, ma bisogna fare attenzione perché ogni alimento ha le sue temperature ottimali e i prodotti delicati sopportano male un calore troppo intenso.


Bisogna tenere presente, inoltre, che un’essicazione a basse temperature preserva molto di più le qualità organoletticamente del prodotto.


Umidità: più un ambiente è umido più il tempo di essiccazione si allunga. In generale, la presenza e il livello di umidità sono fattori determinanti per l’essiccazione, perché ne ostacolano il processo allungandone i tempi. Nel nostro caso specifico, se si usa Klima Dry System, l’umidità ambientale non è un fattore rilevante e non influenza in alcun modo i tempi di essiccazione perché Klima Dry System lavora a ‘camera chiusa’.


  1. No, grazie al sistema brevettato di ricircolo dell’aria a ‘camera chiusa’, l’aria che circola in camera è sempre la stessa e quindi l’umidità esterna non influisce sul processo di essiccazione.


Al contrario, con le attuali tecnologie presenti sul mercato, l’ambiente in cui si decide di utilizzare l’armadio essiccatore gioca un ruolo fondamentale nella durata del processo, perché l’immissione di aria umida dall’esterno ostacola lo smaltimento dell’acqua da parte della macchina, rallentando di molto l’essiccazione. Per questa ragione ne viene consigliato l’utilizzo in locali asciutti, a temperature costanti e non eccessivamente elevate, con una ridotta presenza di umidità. 


La nostra tecnologia Klima Dry System ha risolto questo problema con il sistema brevettato di ricircolo dell’aria a ‘camera chiusa’, grazie al quale il processo di essiccazione non viene  minimamente influenzato dalle condizioni ambientali esterne e questo accorcia i tempi produttivi, riduce i consumi energetici e migliora il risultato finale.



  • Klima Dry System è un prodotto MADE in ITALY con progettazione e produzione che avviene interamente in Italia. Anche i componenti usati sono tutti di provenienza italiana o tedesca.





  1. PRO:



    • Creare un microclima isolato permette di essiccare a prescindere dalle condizioni ambientali e stagionali.

    • Può lavorare di continuo giorno e notte perché non influenzato da mancanza di sole o maltempo.

    • Può lavorare all’interno di locali con qualsiasi tipo di temperatura: ambiente, bassa o elevata.

    • Consente di trattare molto prodotto in poco spazio, grazie ai cestelli impilabili sovrapposti.

    • Non brucia e non rovina il prodotto.

    • Mantiene il prodotto protetto da insetti e polveri inquinanti.

    • Riduce drasticamente i tempi di lavoro.

    • Occupa poco spazio.

    • Il suo modernissimo touch screen di comando ha ricette impostate e personalizzabili.

    • È naturale, non necessita di alcun additivo.

    • È ecologico.

    • Mantiene pressoché inalterate le proprietà nutritive e organolettiche dei prodotto.


     


    CONTRO:



    • Rispetto a un’essicazione tradizionale all’aria aperta, richiede un uso di energia elettrica, seppur molto modesto.

    • Rispetto a un’essicazione tradizionale all’aria aperta, ha un costo di acquisto da sostenere inizialmente che è comunque ammortizzato in poco tempo grazie all’aumento di produzione.



GRUPPO ZERNIKE s.r.l.    Via Del Progresso, 15  .  Fraz. San Mauro Mare - 47030 San Mauro Pascoli (FC)  .  Tel. +39.0541 810270
Fax: +39.0541 937456  . P. IVA e C.F. 01994271201  . Iscrizione  Registro Impr. Forlì-Cesena  .  R.E.A. n. 296499  . Capitale Sociale versato: € 42.500,00  .  N°iscr. RAEE: IT08030000004090

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta dall’amministratore di Gruppo Zernike srl.